venerdì 2 marzo 2012

Polpette di stracotto

Ingredienti: 1 kg di carne da stracotto, una grossa cipolla, una grossa carota, una bella costa di sedano, due spicchi d'aglio, buccia di limone, salvia, rosmarino, alloro, timo, basilico, prezzemolo, un bicchiere di vino rosso, un barattolo di pomodori pelati, un cucchiaio abbondante di conserva di pomodoro, 5 uova, parmigiano grattugiato, una grossa fetta di pane secco, noce moscata,sale e pepe olio extravergine d'oliva.

Tritare nel mixer la cipolla la carota il sedano tutte le erbe aromatiche e la buccia di limone


Fate rosolare prima la carne nell'olio salandola e pepandola .Quando è dorata tiratela fuori dalla pentola e al suo posto mettete il battuto di verdure facendolo indorare bene .A questo punto rimettete la carne nella pentola fatela cuocere un po insieme al soffritto e quando tutto è ben caldo versateci il bicchiere di vino rosso e fate sfumare
Quando il vino sarà evaporato versateci il barattolo di pomodori e la conserva diluita con mezzo bicchiere d'acqua

Coprite mettete la fiamma al minimo e fate cuocere per circa due ore e mezzo fino a quando la carne non sarà tenerissima

Fate raffreddare la carne quindi tritatela nel mixer e aggiungetevi la fetta di pane bagnato nell'acqua e strizzato una bella manciata di parmigiano grattato la noce moscata 2 uova e metà del sugo dello stracotto

Impastate bene formate delle polpette e lasciatele in frigo per almeno un ora ,ma anche tutta la notte

Passato il tempo stabilito riprendete le polpette, infarinatele e friggetle in buon olio d'oliva extravergine facendole rosolare da entrambe i lati


Ora sbattete 3 uova con sale e pepe e versatele sulle polpette per formare una specie di frittata che le leghi tutte insieme

Se volete potete anche rigirare la frittata con l' aiuto di un piatto

Ed ecco le vostre polpette di stracotto dette anche polpette di Berlingaccio perchè a Firenze si fanno per Carnevale il giorno di Berlingaccio cioè il giovedì grasso. Anche se è un piatto lungo da fare e anche se lo stracotto sarebbe già buono  così com'è , almeno una volta vale la pena di provarlo e molto probabilmente fatto una volta lo rifarete ancora

Con questa ricetta partecipo al contest:





http://paneeolio.blogspot.com/2012/02/la-sagra-della-polpetta.html

1 commento:

laura galeazzi ha detto...

ciao scusami tanto per il ritardo ma ho avuto milioni di cose da fare, ho aggiunto la tua ricettina polpettosa alle altre. grazie baci Laura
e se ne hai altre manda pure :))))